Salerno Calcio

 Salerno Calcio 26/07/2011

Presentazione Salerno Calcio palazzo di città
Presentazione Salerno Calcio palazzo di città

Dopo il fallimento della Salernitana di Antonio Lombardi, la scelta del Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca tra le richieste giunte per il bando di interesse indetto dal comune capoluogo per garantire la partecipazione al campionato della Lega nazional Dilettanti è caduta sulla migliore offerta, quella della società Morgenstern srl, il cui amministratore unico è Gianni Mezzaroma, papà di Marco e suocero del presidente della Lazio Claudio Lotito. Nello storico Salone dei Marmi di Palazzo di Città, il giorno 26/07/2011, il primo cittadino ha presentato alla stampa Marco Mezzaroma e Claudio Lotito chiamati a rifondare il calcio cittadino.

Maglia Salerno Calcio
Maglia Salerno Calcio

Il Salerno Calcio nasce ufficilamente il 28 luglio 2011 ed in soli due mesi, viene costituita una società forte, una squadra, uno staff tecnico di prim’ordine ed un settore giovanile competitivo il tutto con l’ambizione di restituire il calcio salernitano al professionismo nel minor tempo possibile. La squadra costituita dalla nuova società è partita dalla serie nazional dilettanti con la nuova casacca color blaugrana. I colori utilizzati sono stati: amaranto, blu e giallo. Sulla casacca i segni distintivi utilizzati sono stati quelli del Comune di Salerno con il logo di San Matteo. Nuova denominazione, nuovi colori e nuovo logo, così inizia una nuova era per il calcio nella città di Salerno, anche se non è mai stata tralasciata la questione sull'acquisto dei colori sociali granata e del marchio dell'ippocampo, questione che non poteva essere trattata fin quando sarebbe stato pubblicato dalla Energy Power (società di Antonio Lombardi, ex presidente della Salernitana Calcio) il bando per la vendita del marchio, denominazione, segni, colori della squadra granata.

Claudio Lotito - Marco Mezzaroma
Claudio Lotito - Marco Mezzaroma

L'ippocampo ed il granata hanno contraddistinto ben 92 anni di storia calcistica e ai tifosi è stato chiesto almeno per il primo anno, di attendere e di concentrarsi tutti sull'obiettivo principale della risalita nel calcio professionistico. La nuova società, che si era proposta un programma quinquennale per ritornare nel calcio professionistico, è riuscita nel suo primo anno di vita a raggiungere la prima promozione dalla serie D. Queste le parole, durante la conferenza stampa di presentazione, del Presidente Claudio Lotito: «Abbiamo come obiettivo la valorizzazione di giovani calciatori, per questo dovremo impegnarci a investire economicamente» e del cognato Marco Mezzaroma, marito del ministro Mara Carfagna, designato come neo presidente in pectore.

Carlo Perrone allenatore
Carlo Perrone allenatore

Dal punto di vista tecnico, il 26 luglio 2011 viene annunciato come nuovo tecnico del Salerno Calcio nel campionato di Serie D 2011-2012 Carlo Perrone ex calciatore dell’Avellino e allenatore biancoceleste degli Allievi Nazionali. Ex allenatore della Viterbese, in Serie D dal 2004 al 2006, del Tivoli nelle prime giornate della stagione 2006-2007, e nella seconda metà del campionato 2008-2009 del Pescina VG, mister Perrone aveva già conquistato una promozione proprio con quest'ultima in Lega Pro Prima Divisione 2009/2010 eliminando in semifinale Catanzaro e in finale il Gela. L'esordio del tecnico sulla panchina blaugrana è avvenuto il 04 Settembre 2011 contro il Palestrina, dove dinanzi a 5.000 spettatori il Salerno Calcio si è imposto per 2-0. Nell'occasione fanno il loro esordio con la nuova casacca blaugranata i giocatori, Biancolino, Mounard, Montervino, Iannarilli, Calori, Giubilato, Nicodemo ed il gioiellino Mounard.

Salerno Calcio - Monterotondo
Salerno Calcio - Monterotondo

Una formazione di categoria superiore ed anche se in alcune occasioni si è reso protagonista di prestazioni poco convincenti, l'11 di mister Perrone, si è laureato campione di inverno, chiudendo il girone d'andata al primo post con 37 punti e mantenendo ben salda la sua imbattibilità sia interna che esterna. Dopo un girone di ritorno poco brillante, il 06 Maggio 2012, la compagine del duo Lotito-Mezzaroma, contro il Monterotondo e dinanzi a circa 12.000 spettatori, conquista la promozione in Lega Pro chiudendo il girone a quota 68 punti. A seguito del calcio scommesse e della precaria situazione economica di molti club di serie B e Lega Pro, il Salerno Calcio iscritto per ora nella serie Lega Pro Seconda Divisione, resta in attesa per un eventuale ripescaggio nella Prima Divisione. 

La notizia più attesa da tutta la città e dalla tifoseria granata è finalmente giunta. Il giorno 07/07/2012 Sua Maestà è tornata! Si è concluso positivamente l’accordo tra la Energy Power di Antonio Lombardi, rappresentata dal Prof. avv. Giuseppe Fauceglia ed il Salerno Calcio di Claudio Lotito e Marco Mezzaroma. Al termine di una mattinata frenetica con una fuga di notizie finalizzata forse a non dare riferimenti sul reale luogo dell’incontro, l’accordo è stato ufficializzato con un comunicato apparso sul sito ufficiale del Salerno Calcio, alle ore 15:15. Viene così messa la parola fine alla lunga astinenza da Salernitana che il pubblico ha dovuto subire per 13 mesi. 

      Clicca sull'immagine per accedere alla pagina

Formazione Salerno Calcio 2011-2012
Risultati Salerno Calcio Serie Dilettanti girone G
Coreografie tifosi Salernitana - Salerno Calcio