Luoghi di interesse e spazi verdi di Salerno

PARCHI DI SALERNO

Parco del Mercatello
Parco del Mercatello

Parco del Mercatello: Il Parco del Mercatello è stato inaugurato dal Sindaco di Salerno De Luca il 6 febbraio 1998 alla presenza di Oscar Luigi Scalfaro, allora Presidente della Repubblica. Vanta un estensione di 10 ettari che lo proiettano ad uno dei parchi urbani più grandi d'Italia, in relazione al numero dei residenti. Congiunge tre quartieri molto estesi e popolati della città: Mariconda, Mercatello e il Quartiere Europa. Un viale molto lungo, con panchine e una fontana con giochi d'acqua e di luce rendono piacevole il cammino dei salernitani


Parco Terme Campione "Pinocchio"
Parco Terme Campione "Pinocchio"

Parco Terme Campione "Pinocchio": il parco "Terme Campione" viene comunemente chiamato dai salernitani "Parco Pinocchio". Ciò accade per la presenza di una statua in bronzo di Pinocchio presente al suo interno realizzata dall'artista Antonio Petti. Il Parco prende il nome (Terme Campione) da un antico stabilimento termale che sorgeva nella zona a ridosso della strada Lungoirno, in fase di realizzazione, e della costruenda Cittadella Giudiziaria.


Parco Dell'Irno
Parco Dell'Irno

Parco Dell'Irno: il Parco Dell'Irno fu inaugurato l'11 settembre 2010 e riqualifica un'area urbana fino a qualche anno fa totalmente degradata. E' adagiato sulle rive dell’omonimo fiume, sorge sulla strada Lungoirno ed è direttamente collegato al Parco Pinocchio dell’area Terme Campione. Un meraviglioso polmone verde della città di Salerno che si estende su un’area di circa 35.000 mq, dove un tempo funzionava una fabbrica di laterizi.  La realizzazione del parco ha consentito il restauro del vecchio mulino, del forno e della ciminiera dell’antico opificio, oggi elementi tangibili di archeologia industriale, armonicamente inseriti nella nuova destinazione di spazi ricreativi ed aggregativi di particolare interesse. 


Parco del Seminario
Parco del Seminario

Parco del Seminario:  è situato nella parte alta del centro di Salerno dalla quale si può godere di un ottimo panorama dell'intera città. Si infatti sviluppa su un piccolo promontorio di circa 30.000 mq ed è articolato su terrazzamenti, offrendo così panorami strabilianti e mozzafiato sul mare e sulla città. Nonostante la configurazione in declivio, il parco è accessibile a tutti, è dotato infatti degli ausili necessari per il superamento delle barriere architettoniche. 


Parco del Montestella
Parco del Montestella

Parco del Montestella: è il polmone verde situato ai confini della città e raggiungibile dai quartieri Matierno e Giovi e separa il comune di Salerno dai comuni limitrofi di San Cipriano Picentino e San Mango Piemonte. E' formato da  sentieri immersi nel bosco che raggiungono la vetta della montagna.  In più punti offre spettacolari panorami sulla città, sul golfo e sui monti circostanti.


Parco del Galiziano
Parco del Galiziano

Parco del Galiziano: inaugurato nell'anno 2005 si trova nella parte alta del quartiere Torrione. Ha aperto i battenti il 27 giugno 2005 su un’area in declivio e occupando un'area di 8.000 metri quadrati. Dotato di ogni confort, di un area gioco bambini e campo da calcetto il Parco può ospitare anche i cani in un’area recintata appositamente costruita.


Luna Park Baby di Salerno
Luna Park Baby di Salerno

Luna Park Baby di Salerno: è un parco di divertimenti per bambini situato nella zona orientale della città e aperto tutto l'anno.  Nel corso degli anni si è arricchito di servizi e di attrazioni sempre più allettanti per i più piccoli.  Per la serenità dei genitori, tutti gli spazi sono stati adeguati alle normative di sicurezza europee. Il parco giochi è dotato di giostre tradizionali, ma anche della navicella spaziale "Galaxy Explorer", di una pista boowiling, di un campo per giocare a boccette, di 4 piste per minigolf, di una pista ciclabile per bambini e di tante altre attrazioni. 


© Comune di Salerno