Costiera Amalfitana

Scorcio di Vietri sul Mare
Scorcio di Vietri sul Mare

La Costiera amalfitana è il fiore all'occhiello della Provincia di Salerno, un tratto di costa famoso in tutto il mondo per la sua bellezza naturalistica e meta ambita del turismo mondiale;  è delimitato ad ovest da Positano e ad est da Vietri sul Mare.Prende il nome dalla città di Amalfi, nucleo centrale della Costiera non solo geograficamente, ma anche storicamente.(nel IX secolo divenne una delle Repubbliche marinare rivaleggiando con Pisa,Venezia e Genova per il controllo del Mediterraneo).Il perno dell'economia della Costiera Amalfitana è  il turismo,incentivato dal paesaggio offerto che nell'immaginario collettivo di molti stranieri è uno dei simboli dell'Italia. La Costiera Amalfitana è nota per la sua eterogeneità: ognuno dei paesi della Costiera ha il proprio carattere e le proprie tradizioni

Nave Msc che attracca al Porto di Salerno
Nave Msc che attracca al Porto di Salerno

La regione ha un forte indotto economico grazie al turismo, molto presente grazie all'eccezionale paesaggio della costa che è rimasto nell'immaginario collettivo di molti stranieri come uno dei simboli dell'Italia. I turisti provenienti dal mare sbarcano al vicino porto di Salerno e subito possono ammirarne il panorama .I numerosi traghetti che collegano Salerno ai Comuni della Costiera Amalfitana, consentono di raggiungere facilmente le più belle località costiere, regalando ai turisti scenari unici al mondo, osservando i paesini a strapiombo sul mare cristallino. Il servizio di collegamento marittimo con i Comuni costieri è attivo da Giugno a Settembre. Per chi vuole visitare la Costa Amalfitana in auto, bisogna percorrere la strada panoramica S.S. 163, suggestiva ma eccessivamente trafficata soprattuto durante il periodo estivo.  Chi invece volesse raggiungere con l'autobus le principali località turistiche della Costiera, è attivo da Salerno un servizio che fa capo alla SITA, società di trasporto extraurbano per la provincia di Salerno.

COMUNI ED ATTRATTIVE TURISTICHE

Fanno parte della costiera i seguenti comuni della provincia di Salerno in ordine alfabetico:

  • Amalfi con il Duomo ed il suo chiostro (Chiostro paradiso);
  • Atrani con le chiese di San Salvatore del Birecto e di Santa Maria Maddalena;
  • Cetara, il paese della colatura di alici;
  • Conca dei Marini; il paese della sfogliatella, con la sua Grotta dello Smeraldo di rara bellezza e la Chiesa di San Pancrazio col suo Belvedere;
  • Corbara il paese del pomodorino;
  • Furore con un piccolo fiordo;
  • Maiori con la Collegiata di Santa Maria a mare ed il Castello di San Nicola de Thoro Plano;
  • Minori con la Basilica di Santa Trofimena e la Villa romana;
  • Positano con la Chiesa dell'Assunta ed il suggestivo centro storico;
  • Praiano con le chiese di San Luca e San Gennaro ed i relativi Belvedere;
  • Ravello la terrazza panoramica della Costiera
  • Sant'Egidio del Monte Albino con il suo Centro Storico;
  • Scala il paese più antico della Costiera Amalfitana;
  • Tramonti;
  • Vietri sul Mare nota in tutto il mondo per l'antica tradizione ceramica.
  • Tali comuni inoltre insieme a Corbara e a Sant'Egidio del Monte Albino,sono riuniti insieme nella Comunità Montana Penisola Amalfitana.

VISITA ALCUNE DELLE ZONE PIU' SUGGESTIVE DELLA COSTIERA AMALFITANA

VIETRI SUL MARE

 

L'ingresso della Costiera Amalfitana è rappresentato dal comune di Vietri sul Mare. la cui fama è legata al mondo della ceramica esportata in tutto il mondo. Definita la piccola Capri per la presenza di due giganti faraglioni,conosciuti col nome di: "Due Fratelli" , è uno dei più importanti comuni costieri della provincia di Salerno, annidato nell'angolo più protetto dell'omonimo golfo, immediatamente ad ovest della città capoluogo ed all'inizio della Costa d'Amalfi, della quale può considerarsi "la prima perla"

  • Per accedere clicca qui

CETARA

 

Pittoresco borgo marinaro che sorge ai piedi del monte Falerio. Questo comune della Costiera Amalfitana ha le proprie origini che risalgono all'Alto Medioevo. Da sempre è stato un paese di pescatori,non a caso il suo nome deriva dal latino Cetaria,tonnara,o da cetari,venditori di pesci grossi.

  • Per accedere clicca qui

RAVELLO

 

Il Comune di Ravello può anche essere definito come la terrazza panoramica della Costiera Amalfitana. Per la sua posizione su di una ripida rupe all'altitudine di 315 m permette di godere di uno scenario unico e irripitibile.  Terra di incanto, così come la descrissero i più illustri viaggiatori di ogni tempo che la elessero a “Patria dello spirito”. Solo visitando Ravello è dato vivere intensi momenti di magico stupore.

  • Per accedere clicca qui

AMALFI

 

Centro turistico di risonanza internazionale, deve la sua fama alle sue incomparabili bellezze ed alla dolcezza del suo clima. Dichiarata dall'UNESCO Patrimonio Mondiale dell'Umanità,Amalfi a mio parere si differenzia dagli altri centri. Non offre soltanto un paesaggio gradevole ma porta con sè un bagaglio di storia notevole:fu Repubblica Marinara.

  • Per accedere clicca qui

POSITANO

 

Un gruppo di case bianche e colorate aggrappate alla roccia, inframezzate da giardini di limoni profumati, che si specchiano in un mare cristallino un tempo abitato dalle sirene incantatrici, in un contesto naturale e architettonico unico al mondo. Positano è questo e anche arte, cultura, moda e folklore.

  • Per accedere clicca qui